cos'è la seo

Cos’è la SEO e come può aiutare il tuo business

Vuoi sapere cos’è la SEO e come funziona? Vuoi migliorare il posizionamento del tuo sito web della tua impresa? Abbiamo creato questa semplice guida per te. Una delle più grandi domande che riceviamo dai nostri clienti è: che cos’è la SEO e come funziona? Per le aziende che hanno appena iniziato a costruire il loro sito Web o lo stanno ri-progettando, l’ottimizzazione per i motori di ricerca o SEO potrebbe intimidire e frenare il lavoro. Ma non deve essere così.

Anche se non hai un esperto SEO interno, puoi comunque iniziare a fare alcune modifiche positive che ti aiuteranno a migliorare l’ottimizzazione per i motori di ricerca. Con un po’ di conoscenza SEO, puoi essere in grado di migliorare il ranking all’interno dei motori di ricerca del tuo brand in pochissimo tempo. Ma cerchiamo di capire prima di tutto cos’è la SEO e come funziona. Tratteremo anche alcune delle nozioni di base della SEO in modo che tu possa capire meglio come influisce sulla tua attività e cosa devi fare per avere un buon posizionamento.

Se sei in cerca di un’agenzia SEO affidabile e dalle strategie testate ed efficaci, non perdere altro tempo, compila il form in Homepage o contattaci per telefono, raccontaci del tuo progetto e dei tuoi obiettivi. Saremo felici di aiutarti, inviandoti subito un piano marketing e un preventivo gratuiti.

Che cos’è la SEO e come funziona

SEO è un acronimo che sta per ottimizzazione per i motori di ricerca (Search Engine Optimization), che è il processo di ottimizzazione del tuo sito web per ottenere traffico organico o non pagato dalla pagina dei risultati dei motori di ricerca. In altre parole, la SEO implica apportare alcune modifiche al design e ai contenuti del tuo sito web che rendono il tuo sito più attraente per un motore di ricerca. Lo fai nella speranza che il motore di ricerca visualizzi il tuo sito web come risultato migliore nella pagina dei risultati del motore di ricerca.

Anche se l’ottimizzazione dei motori di ricerca può diventare piuttosto complessa quando si tratta dei diversi fattori che influiscono sul ranking, il processo di base non è così difficile da comprendere. I motori di ricerca vogliono fornire il miglior servizio per i loro utenti. Ciò significa fornire risultati sulle pagine dei motori di ricerca che non sono solo di alta qualità ma anche rilevanti per ciò che l’utente sta cercando.

Cosa fanno i motori di ricerca

Per fare ciò, i motori di ricerca eseguiranno la scansione di diversi siti Web per capire meglio di cosa tratta il sito. Questo li aiuta a fornire risultati più pertinenti a coloro che sono alla ricerca di determinati argomenti o parole chiave. Allo stesso modo, i motori di ricerca analizzeranno il sito per determinare quanto sia navigabile e leggibile, premiando i siti user-friendly con posizioni più elevate nella pagina dei risultati dei motori di ricerca.

SEO è il processo nel quale le organizzazioni passano per assicurarsi che il loro sito si collochi in alto nei motori di ricerca per parole chiave e frasi pertinenti. Ad esempio, diciamo che hai un articolo su come costruire una casetta per gli uccelli. Al fine di far raggiungere i tuoi contenuti di fronte alle persone giuste, dovrai ottimizzare il post sul blog in modo che si presenterà come un risultato migliore per chiunque cerchi la frase “costruire una casetta per gli uccelli”.

La SEO porta molti vantaggi alla propria azienda. Migliorandola, puoi lavorare per espandere la tua visibilità sui motori di ricerca. Questo ti aiuta a raggiungere e coinvolgere più potenziali clienti. Creando contenuti più accattivanti ed efficaci, puoi aumentare le tue possibilità di portare più traffico organico mirato.

Fattori che influenzano la SEO

Ora che sai cos’è la SEO e come funziona, diamo uno sguardo ad alcuni dei fattori che possono influire sul posizionamento per l’ottimizzazione dei motori di ricerca. Il gigante dei motori di ricerca, Google, non rivelerà mai l’algoritmo esatto che usa per classificare i siti. Tuttavia, abbiamo una buona conoscenza di alcuni dei fattori che influiscono sul posizionamento della pagina nei risultati dei motori di ricerca (SERP). Questi fattori includono sia fattori on-page che off-page, che discuteremo di seguito.

cos'è la seo

Cos’è la SEO: I contenuti

Prima di immergerci in alcuni dei fattori della SEO on e off-page, parliamo di contenuto. Il contenuto è efficace sia nell’attrarre i motori di ricerca sia nell’aiutare la tua organizzazione a stabilire un contatto con i visitatori del sito. Più contenuti di qualità e contenuti rilevanti sono presenti sul tuo sito, più è probabile che i motori di ricerca aumenteranno il ranking delle tue pagine tra i risultati dei motori di ricerca.

Allo stesso modo, più accattivanti ed efficaci sono i contenuti del tuo sito, maggiori sono le probabilità che i tuoi visitatori trascorrano tempo di qualità sul tuo sito Web e che magari siano anche spinte all’acquisto. Il segreto per la creazione di contenuti ottimizzati sia per i motori di ricerca sia per i visitatori del tuo sito è quello di creare una varietà di articoli e di contenuti ben scritti e su argomenti che sono più rilevanti per il tuo pubblico. Ecco alcuni tipi di contenuti su cui puoi concentrarti per migliorare la tua offerta e, quindi, migliorare il posizionamento nei motori di ricerca:

  • Post e articoli sul blog
  • Contenuti dai social media
  • E-book e lavagne animate
  • Tutorial ed esercitazioni
  • Video e registrazioni audio
  • Grafici, immagini o altri contenuti visivi

Keyword e frasi SEO

Un’altra cosa importante da considerare quando si creano contenuti per il tuo sito sono le parole chiave e le frasi SEO. Queste sono parole e frasi pertinenti che un utente del motore di ricerca potrebbe digitare quando cerca risposte alle sue domande o prodotti e servizi rilevanti. Quando crei contenuti intorno a queste parole chiave e frasi, migliori le possibilità di posizionarti più in alto per queste parole chiave nella pagina dei risultati del motore di ricerca.

Un altro fattore che può influire sui tuoi contenuti e sul tuo posizionamento nei motori di ricerca, è la freschezza dei tuoi contenuti. La freschezza si riferisce fondamentalmente alla frequenza con cui pubblichi nuovi contenuti sul tuo sito. Tuttavia, la creazione di nuovi contenuti non è l’unico modo per mantenere i tuoi contenuti freschi. Puoi anche rinfrescare i tuoi contenuti aggiornando i post, riscrivendoli per renderli più efficaci o aggiungendo nuove informazioni e statistiche nel tempo.

Anche se la creazione di contenuti richiede tempo e risorse, alla fine sarà più che redditizia. I motori di ricerca amano i contenuti e i consumatori hanno bisogno di contenuti di qualità per capire meglio il valore che la tua organizzazione può offrire. Inizia creando alcuni post sul blog e lavora per creare un seguito sui social media. Una volta che hai un gruppo di fedeli fan e follower, puoi lavorare per creare diversi tipi di media per attrarre e coinvolgerne di nuovi.

fattori seo

Cos’è la SEO On-Page

I fattori SEO on-page sono le cose su cui hai il controllo completo, il che significa che puoi lavorare per migliorare questi fattori nel tempo seguendo le migliori pratiche per il SEO. Questo va oltre il semplice content marketing ai livelli più profondi dell’HTML del tuo sito.

Ecco alcuni dei fattori SEO on-page che possono aiutarti a migliorare il tuo ranking di ricerca:

  • Title Tag: la title tag su ciascuna pagina indica ai motori di ricerca il significato della tua pagina. Questa dovrebbe essere di 70 caratteri o meno, includendo sia la parola chiave su cui il contenuto si concentra, sia il nome della tua attività.
  • Meta Description: La meta description dice qualcosa di più su ogni pagina all’interno del tuo sito ai motori di ricerca. Può anche essere letta dai tuoi visitatori per capire meglio di cosa tratta la pagina e se è pertinente. Questa dovrebbe includere la tua parola chiave e anche fornire dettagli sufficienti per dire al lettore di cosa tratta il contenuto.
  • Titoli e sottotitoli (Subheadings): non solo i sottotitoli semplificano la lettura dei contenuti per i visitatori, ma possono anche migliorare la tua SEO. Puoi utilizzare i tag H1, H2 e H3 per aiutare i motori di ricerca a capire meglio di cosa tratta il tuo contenuto.
  • Collegamenti interni (Internal links): la creazione di collegamenti interni o collegamenti ipertestuali ad altri contenuti del tuo sito può aiutare i motori di ricerca a conoscere meglio il tuo sito. Ad esempio, se stai scrivendo un post sul valore di un prodotto o servizio specifico, puoi collegarlo alla pagina del prodotto o del servizio nel post del blog.
  • Nome immagine e ALT tag: se si utilizzano immagini sul proprio sito Web o all’interno del contenuto del blog, è buono includere la parola chiave o la frase nel nome dell’immagine e nel tag alt. Ciò aiuterà i motori di ricerca ad indicizzare meglio le immagini, che possono apparire quando gli utenti eseguono una ricerca di immagini per una determinata parola chiave o frase.

Consigli pratici

Quando posizioni strategicamente le parole chiave e le frasi SEO nelle tue pagine, è importante che eviti l’eccesso di ottimizzazione. Google e altri motori di ricerca penalizzeranno la tua pagina se tenti di utilizzare le parole chiave troppe volte all’interno del contenuto. Inoltre assicurati che ogni parte del contenuto si concentri su una o due parole chiave. Questo aiuta a garantire che i tuoi contenuti siano specifici e pertinenti. Cercare di inserire troppe parole chiave contemporaneamente può avere un impatto negativo sull’ottimizzazione dei motori di ricerca, poiché spesso rende i contenuti non mirati.

Mentre il contenuto del sito gioca un ruolo fondamentale nel posizionamento nei motori di ricerca, è anche importante considerare l’architettura del tuo sito. Utilizza un design che renda facile ai motori di ricerca la scansione delle pagine e dei contenuti. La creazione di collegamenti interni tra le tue pagine e la creazione di una mappa del sito può contribuire a migliorare la capacità di scansione del tuo sito e offrire ai motori di ricerca una migliore comprensione dei tuoi contenuti.

Un’altra preoccupazione quando si tratta dell’architettura del tuo sito è se il tuo sito web sia o meno adatto ai dispositivi mobili. Al giorno d’oggi molti consumatori ricercano informazioni e marchi sui propri dispositivi mobili. Assicurati che questi utenti siano in grado di visualizzare, leggere e navigare nel sito Web dal proprio dispositivo mobile. Ciò non solo influisce sull’esperienza utente, ma può anche influire sul tuo SEO.

Cos’è la SEO Off-Page

Oltre agli elementi SEO on-page, ci sono anche fattori SEO off-page che possono influire sulla tua classifica. Anche se non hai il controllo diretto su questi fattori fuori pagina, ci sono modi in cui puoi migliorare le tue possibilità di avere questi fattori a tuo favore.

Ecco alcuni dei diversi fattori SEO off-page che possono influire sul posizionamento nei motori di ricerca:

  • Fiducia (Trust): la fiducia sta diventando un fattore sempre più importante nel ranking di Google di un sito. In questo modo Google determina se hai un sito legittimo di cui i visitatori possono fidarsi. Uno dei modi migliori per migliorare la fiducia consiste nel creare una backlink (collegamenti) di qualità da siti che hanno autorità.
  • Collegamenti (Links): Uno dei modi più popolari per costruire SEO fuori pagina è attraverso collegamenti a ritroso. Fai attenzione qui perché spammare i tuoi link sui siti è un modo semplice e veloce per far bandire il tuo sito dai motori di ricerca. Piuttosto, prenditi il ​​tempo per costruire relazioni con influencer e fan che creano contenuti di qualità e collegheranno i loro contenuti al tuo sito.
  • Social Network: Un altro importante fattore SEO off-page sono i Mi piace e le condivisioni dai Social Network. Più contenuti di qualità pubblichi, maggiori saranno le probabilità che le persone condividano i tuoi contenuti con gli altri.

Anche se non hai il controllo diretto su ciò che accade al di fuori del tuo sito, puoi aumentare le possibilità di migliorare la Off-Page SEO semplicemente creando contenuti di qualità che gli altri troveranno preziosi. Più i tuoi contenuti sono pertinenti e interessanti, più è probabile che altri si colleghino ai tuoi contenuti e li condividano sui social media. Più persone si fidano dei tuoi contenuti, più i motori di ricerca ti posizioneranno bene.

Metti in pratica

Dopo aver appreso di più su ciò che è la SEO e come funziona, ora puoi lavorare per apportare modifiche al tuo sito al fine di migliorarlo e alzare la tua posizione sulla pagina dei risultati dei motori di ricerca. Ricorda, ci sono molti fattori che influiscono sul tuo ranking SEO, ma la cosa più importante da considerare è la validità e la pertinenza dei tuoi contenuti per il pubblico.

Tieni presente che l’ottimizzazione dei motori di ricerca richiede tempo affinché abbia effetto. Non sperimenterai i vantaggi della SEO da un giorno all’altro. Potrebbero essere necessari mesi per godere i risultati del tuo duro lavoro. Tuttavia, seguendo le migliori linee guida per la SEO del tuo sito, creando contenuti di qualità incentrati sull’aiutare i tuoi visitatori è il modo migliore per costruire un business online sostenibile che continuerà a portare nuovo traffico per gli anni a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *